Le ricette di Natale: brasato al vino rosso

Come ogni anno, durante il periodo delle feste nella nostra cucina prepariamo i grandi classici natalizi, piatti tradizionali che non mancano mai sulle tavole degli italiani. Piatti che a partire dai prossimi giorni potrete trovare tra quelli proposti nella nostra Gastronomia, realizzati dal nostro staff a partire da ingredienti di alta qualità: la soluzione ideale per chi ha poco tempo per dedicarsi alla cucina ma non vuole rinunciare al piacere di festeggiare mangiando bene. Per condividere con voi quella che in quasi sessanta anni di attività della Macelleria Ciampalini è diventata una piacevole tradizione, abbiamo scelto di proporvi le ricette di questi piatti, aprendo le porte del nostro laboratorio e svelandovi qualche segreto.
 

La pietanza dalla quale vogliamo cominciare è il brasato al vino rosso, un secondo di carne dal gusto intenso, tipicamente invernale e spesso proposto durante i banchetti natalizi. Nonostante questa ricetta necessiti di una cottura prolungata, la preparazione è semplice e non particolarmente lunga. Come è facile intuire, il segreto di un buon brasato sta nella qualità della carne utilizzata e nella scelta del giusto taglio. Il manzo che utilizziamo per il brasato proviene dal nostro fornitore ufficiale, l’allevamento Rumanin di Baldissero d’Alba, in Piemonte. Come taglio scegliamo solitamente la sorra, il taglio che poggia sulla scapola, tra il fesone di spalla e il girello di spalla. In alternativa alla sorra è possibile utilizzare il campanello, un taglio posteriore situato dietro la tibia dell’animale.
 

INGREDIENTI
 

– sorra o campanello

– sedano

– carota

– cipolla

– ritagli di carne (ossa e pancia)

– brodo di carne

– erbe aromatiche (timo, alloro, rosmarino, salvia, aglio, pepe nero in grani )

– vino rosso
 

PREPARAZIONE
 

I tagli di carne vengono lasciati per diverse ore a marinare con le verdure e il vino rosso. Terminata la marinatura la carne viene fatta rosolare e successivamente cotta per circa un’ora e mezzo a fuoco lento. Per la preparazione della salsa, le verdure e i ritagli di carne vengono fatti a piccoli pezzi e arrostiti in una casseruola, per poi sfumarli con il vino rosso. Il tutto viene coperto con il brodo di carne e lasciato cuocere per due ore. Successivamente il brodo viene filtrato con un colino a maglia fine e ridotto sul fuoco fino a che non assume la consistenza di una salsa.

DAL NOSTRO ARCHIVIO
news
Fresca, magra e leggera: per l’estate prova la carne salada

Saporita, fresca, leggera e adatta a preparazioni rapide, la carne salada è perfetta per la stagione estiva. Quello della salatura è uno dei più antichi […]

news
I cesti di Natale del Ciampalini

Questo Natale metti in tavola le eccellenze della Macelleria Ciampalini o fai un regalo davvero appetitoso a chi vuoi bene. Scegli fra 4 diverse confezioni, ognuna diversa, tutte davvero speciali.
Combina salumi, formaggi, affettati, conserve, dolciumi per creare un mix gustoso e fantasioso.